Chiara Villani 25 Gennaio 2019

A Formello il Comune istituisce l’Uda. Ecco le tantissime funzionalità dello sportello

l Comune di Formello, sempre attento al rispetto territoriale ed innovativo nel rapporto con i propri abitanti, questa volta si occupa dei cittadini a quattro zampe, avviando dunque un progetto volto al benessere degli animali domestici; difatti, a partire dall’ 8 gennaio, presso lo sportello al cittadino del Comune in piazza San Lorenzo, è attivo l’Uda, ovvero l’Ufficio Diritti Animali, che, aperto tutti i martedì ed i giovedì dalle 9 alle 13, si occupa di regolare la serena convivenza tra uomo e animale da compagnia. Per farci illustrare il vasto ambito di interesse ricoperto dall’ Ufficio Diritti Animali abbiamo contattato Roberta Bellotti, assessore del Comune di Formello allo Sport e Pari Opportunità, nonché delegata a questo progetto; ci ha informato che il Comune ha aperto questo sportello come un progetto sperimentale, a cui le persone possono avvicinarsi per le più svariate motivazioni: si possono avanzare richieste di adozione, richiedere consigli sulla gestione dei propri animali, sia in situazioni ordinarie che in caso di vacanze, nonché segnalare casi di maltrattamenti. L’Uda infatti lavora in collaborazione con la Polizia Municipale del Comune di Formello, che talvolta interviene in caso di denunce e si occupa anche della cura degli animali vittime di incidenti o in condizioni difficili. Inoltre sono in programma campagne a promozione del microchip e soprattutto della sterilizzazione, tanto che il Comune parteciperà a bandi proposti dalla Regione per aiutare le persone a sterilizzare i propri animali, col fine di limitare l’eccessiva diffusione del randagismo per gravidanze incontrollate; per l’assessore Bellotti infatti “al giorno d’oggi questa disinformazione sul tema è inaccettabile e a tal proposito vorremmo organizzare delle giornate informative per insegnare come tenere gli animali domestici poiché, seppur sembri scontato, in realtà non è affatto un impegno banale.”Siamo stati inoltre informati che l’Uda sta avviando una funzione di sostegno all’ Asl Veterinaria di Rignano Flaminio, a cui attualmente tutti i paesi limitrofi fanno riferimento, ovvero sta ricevendo tutte le documentazioni necessarie affinché i cittadini non siano obbligati a recarsi fino a Rignano Flaminio per affrontare ogni qualsiasi tipo di problematica. In conclusione, Roberta Bellotti ha dichiarato che “lo scopo di questo progetto è di affiancare il cittadino nella gestione degli animali domestici e delle questioni che ne conseguono e con animali domestici non definiamo solamente cani e gatti, ma ci rivolgiamo anche ad altre tipologie di animali ormai entrati in ambito domestico, ad esempio serpenti, che necessitano di una uguale, se non maggiore, attenzione.” Visto la vastissima presenza di animali domestici nelle famiglie italiane, con l’apertura dell’Ufficio Diritti Animali il Comune di Formello si dimostra ancora una volta al passo coi tempi sia nella gestione territoriale, che nell’ interazione coi cittadini, tentando dunque di arginare fenomeni negativi quali il randagismo e il maltrattamento e schierandosi a favore di una maggior consapevolezza da parte dei padroni nell’ accudimento dei propri amici a quattro zampe.

a cura di Chiara Villani

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*